Convegno “Il counselling come strumento per il colloquio motivazionale” Varese 18 e 19 maggio 2016

Un aspetto caratterizzante la professionalità dell’infermiere è la promozione alla salute e a comportamenti “salutari” per l’individuo, il quale ha sempre più un ruolo attivo e di protagonista nel collaborare in ciò. Da qui emerge che all’infermiere viene chiesto sempre più un ruolo educativo nella relazione con il paziente, che spesso deve apportare dei cambiamenti nelle pratiche quotidiane apprese nel tempo e che costituiscono parte integrante della propria vita. Ecco che nel caso di comportamenti problematici relativi ad esempio all’alimentazione, entrano in gioco temi come il cambiamento, l’aderenza alle indicazioni, le resistenze, le emozioni difficili. Questi aspetti fanno parte della relazione tra infermiere e paziente, la definiscono e la colorano determinandone l’efficacia o meno per il cambiamento richiesto al paziente. In questo corso si propongono degli strumenti tratti dal counselling e che possono essere utili all’infermiere per entrare nella relazione, per migliorare il proprio ascolto, per rendere il colloquio una risorsa educativa e per diventare consapevoli del proprio stile comunicativo. Particolare attenzione verrà posta al colloquio motivazionale e quindi alle strategie, strumenti e principi guida per condurre professionalmente il colloquio nella relazione d’aiuto, in modo da guidare la persona alla modificazione di un proprio stile di vita problematico e non salutare.

 Locandina1819maggio2016

Disponibile il nuovo numero di
ottobre – dicembre 2022

Consulta i corsi.

Formazione a distanza con crediti ECM.