17 ottobre 2015: Ictus, demenza e Parkinson, a Erba si parla di riabilitazione

Ictus cerebrale, malattia di Parkinson e demenza rappresentano la causa più frequente di disabilità motoria e cognitiva nell’anziano.
L’incremento della durata media della vita nei paesi industrializzati ha amplificato di molto i vari aspetti di questo problema, poiché al fisiologico invecchiare, si aggiungono aspetti di progressiva fragilità e disabilità correlati a tali condizioni patologiche.
La compromissione funzionale coinvolge, con livelli diversi di gravità, le capacità motorie e di comunicazione, la deglutizione ed il controllo sfinterico, la memoria, l’attenzione e l’orientamento spazio temporale.
Oltre alla perdita della salute e del benessere psicofisico, vengono compromesse la capacità di auto- determinazione, la tenuta delle relazioni personali e delle risorse economiche e patrimoniali.
Il convegno ha l’obiettivo di delineare, sulla base delle evidenze scientifiche e della consolidata esperienza dei relatori, il percorso riabilitativo specialistico di questi pazienti, percorso che comprende la valutazione ed il trattamento dei deficit funzionali, la presa in carico dei problemi di tutela legale e supporto familiare e la continuità assistenziale, indispensabile a garantire il rientro a domicilio o in struttura protetta.
Dal punto di vista giuridico si esporranno i principi normativi che costruiscono il sistema di protezione/accompagnamento/sostituzione della volontà nei soggetti naturalmente e/o legalmente incapaci; ai principi conseguirà una riflessione sulla giurisdizione, soprattutto di merito.

 AN_brochure_A4

Disponibile il nuovo numero di
ottobre – dicembre 2022

Consulta i corsi.

Formazione a distanza con crediti ECM.